DESSERT


dal ricettario FERRI 1905 - I  Gusti Vegetali

 

 

DELICATEZZA DI FRAGOLE AL PEPE LUNGO*

 

Ingredienti:

200gr farina 00

120 gr zucchero semolato

180 gr di fragole

75 gr di burro fuso

2 uova

in aspolverata di pepe lungo

2 cucchiaini di lievito vanigliato

un pizzico di sale

burro e zucchero di canna per gli stampini

 

Lavare e tagliare a pezzetti le fragole  Nel frattempo  e lasciarle macerare insieme a un cucchiaio di zucchero. Nel frattempo lavorare le uova con lo zucchero, aggiungere il burro fuso, la farina, il lievito, una abbondate spolverata di pepe lungo e il sale.Aggiungere le fragole e distribuire il composto in sei stampini imburrati e spolverati con lo zucchero di canna. Cuocere a 180° per 15-18 minuti.

 

*PEPE LUNGO DEL BENGALA. Appartiene alla stessa famiglia del pepe nero, ma in realtà ben poche sono le somiglianze. Fu una delle prime spezie orientali a conquistare gli europei. E' costituito da bastoncini rugosi di colore grigio brunastro e lunghi 2-3 cm circa che contengono minuscoli semi in file compatte. Il frutto viene raccolto non ancora maturo e solo successivamenteviene messo a seccare. Ha un gusto leggermente zuccherino, caldo e piccante che risulta meno forte di quello del pepe nero tradizionale.

 

 

In abbinamento suggeriamo: Venus, Malvasia spumante dolce dei Colli Piacentini della Cantina Valtidone  

 

 


 


PANCAKES 


INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

  • 280 gr farina

  • Un cucchiaino di lievito da dolci

  • Un cucchiaino di zucchero

  • Un cucchiaino di sale

  • 3 uova

  • 1/2 litro di latte

  • 4 cucchiaini di burro fuso

  • 4 cucchiaini di olio

  • Sciroppo d’acero

 

PREPARAZIONE

 

 

Metti la farina, il lievito, lo zucchero e il sale in un contenitore capiente. Versa al centro il latte e le uova. Mescola fino ad amalgamare tutti gli ingredienti, poi aggiungi il burro fuso. Scalda 2 cucchiaini di olio in una padellina e poi versaci 1/2 mestolo di questo composto. Fai cuocere fino a che non si formino delle bollicine sulla superficie del pancake (circa 2-3 minuti). Giralo poi con una spatola e fallo cuocere dall’altro lato fino a che non risulti dorato. Servili ben caldi, accompagnati da burro fuso o da sciroppo di acero.
 

TEMPO DI COTTURA: 6′

 

In abbinamento suggeriamo: Caffè Etiopia Yirgacheffe della Torrefazione Penazzi.

 

Il Cru aromatico Etiopia Yirgacheffe viene coltivato nelle Montagne del Sud-Ovest etiope, una delle culle della Coffea Arabica. Ha sentori di frutti tropicali e fiori rari che si sprigionano inebrianti al gusto e all'olfatto. E' inoltre il caffé con il minor contenuto di caffeina (1,2%), indicato pertanto in ogni momento del giorno, anche dopo cena.


 

 

 


 


dal ricettario FERRI 1905 - I Gusti Vegetali

 

 

DOLCE CLASSICO ALLA VANIGLIA DEL MADAGASCAR*

 

 

Ingredienti:

400gr di farina

3 uova più un tuorlo

15 gr di lievito di birra

un baccello di vaniglia del Madagascar

150gr di burro

120gr di zucchero

 

 

Prepare una  prima base da far lievitare impastando  60 gr di farina, 3 cucchiai di acqua tiepida, il tuorlo d'uovo, 15 gr di lievito di birra e un cucchiaio di zucchero. Coprire bene il recipiente e far lievitare in un luogo caldo per almeno un'ora. Passato questo tempo unire tutti gli altri: farina, uova, i semini che si trovano all'interno del baccello di vaniglia del Madagascar, lo zucchero e il burro ammorbidito. Mescolare il tutto molto bene, coprire di nuovo il recipiente e lasciare lievitare per un'altra ora e mezza. A questo punto versare l'impasto lieviato in uno stampo im burrato e infarinato e cuocere in forno preriscaldato per 45 minuti a 200°.

Questo dolce può essere servito con una crema alla vaniglia calda.

 

 

*VANIGLIA DEL MADAGASCAR. Molto conosciuta anche come Bourbon, dal nome dell'isola sulla quale per la prima volta si è cercato di produrre la vaniglia al di fuori del Messico. Di qualità eccezionale , con un aroma schietto, altamente aromatico che ricorda il cioccolato, si sposa perfettamente alla cannella, l'anice, i chiodi garofano, lo zenzere e il cardamomo. Possiamo trovare su alcuni baccelli una sorta di brina, che è il risultato della  cristallizzazione della vanillina naturale, e questo indica l'alta qualità della vaniglia.

 

In abbinamento suggeriamo: Anarchia Costituzionale - Mosto d'Uva parzialmente fermentato della Marca Obertenga dell'azienda agricola F.lli Massa  

 

 

 


MUFFIN AL SUCCO DI MELA DI MONTAGNA


Ingredienti per circa 9 pezzi:
230 gr di farina
1/2 cucchiaino di lievito in polvere
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di cannella
140 gr di zucchero
1 mela di grandezza media
1 uovo
80 ml di olio di semi
200 ml di succo di mela di montagna

Preparazione:
Mischiare la farina con il lievito, il bicarbonato, la cannella e lo zucchero. Tagliare la mela a pezzettini e mescolarle in un'altra baccinella con il succo di mela di montagna, l'olio e l'uovo. Unire al composto di farine e mischiare bene. Imburrare e infarinare le forme da muffin o mettere dei pirottini di carta. Versare il composto nelle forme e infornare in forno preriscaldato a 180° C per circa 20-25 minuti.

IN ABBINAMENTO SUCCO DI MELA DI MONTAGNA JONAGOLD