LA VOCE DELL'ENOTECA

LA FILIERA COLLABORATIVA
LA VOCE DELL'ENOTECA · 06. febbraio 2021
La nostra idea di filiera corta parte dall’acquisto dei prodotti legati al territorio. In un’ottica di agricoltura biodinamica, intesa anche come azienda agricola estesa in cui dove non arrivi tu arriva il tuo vicino, abbiamo deciso di intervistare Audere, un’azienda che nasce proprio con questa logica di collaborazione informale che crea rete sul territorio. Audere infatti è nata come ribellione nei confronti del cibo di oggi che presenta troppa omologazione di sapori e ingredienti.

Cosa fa Cary Grant in cantina?
LA VOCE DELL'ENOTECA · 24. gennaio 2021
Un calice di vino e un sacchetto di popcorn? Perché no! Scopriamo il mondo del cinema seguendo il fil rouge del vino, goccia a goccia...

BUON 2021 A TUTTI!
LA VOCE DELL'ENOTECA · 01. gennaio 2021
Cari amici, si è appena concluso un anno molto intenso. Ci possono essere tanti motivi per ricordare il 2020, che ha visto cambiare molte delle nostre abitudini. A noi piace ricordarlo come un anno in cui abbiamo sperimentato, e voi con noi. Innanzi tutto abbiamo sviluppato nuovi canali per comunicare con voi, dalla pagina Facebook al profilo Instagram, dal gruppo FB "Gli amici del Vinaio" al nostro blog "La voce dell'Enoteca". Attraverso questi strumenti mediatici ci siamo dati la...

LA VOCE DELL'ENOTECA · 04. dicembre 2020
Ci siamo divertiti a giocare con il cinema muto e con l'improbabile ideazione di una nuova bibita, addirittura una Polibibita, tanto buona da convincere il Vinaio a metterla subito sul Menù. La magia del cinema consiste proprio nel portare le storie fuori dal tempo e renderle di tutti. Lo abbiamo voluto fare con questa piccola ricetta, per brindare a tempi migliori. BUONA VISIONE!

LA VOCE DELL'ENOTECA · 24. novembre 2020
Abbiamo deciso di aprire l’e-shop perché abbiamo capito che se il mondo cambia dobbiamo farlo anche noi, offrendo un servizio sempre più completo a tutti, anche a chi non riesce a raggiungerci in negozio con i propri piedi.

LA VOCE DELL'ENOTECA · 03. ottobre 2020
Siamo ormai maturi, adesso diamo voce alla nostra esperienza! Vogliamo raccontarvi qual è la visione che ci ha guidato in tutti questi anni nel dedalo di etichette senza farci mai perdere il senso del gusto e del giusto.